Antonio GrandeTEORIA DELL'ARMONIA E ANALISI

Ha studiato Composizione con F. Donatoni e Analisi musicale con M. De Natale. Dal 2018 è Direttore della Rivista internazionale di Analisi e Teoria Musicale RATM, organo del GATM. Ha scritto numerosi articoli analitici per le riviste Analisi (Ricordi), Spectrum (Curci), RATM (Lim), Quaderni dell’Istituto Liszt, De Musica (Università di Milano).
Tra le sue ultime pubblicazioni, “Temporal Perspectives in Scriabin’s Late Music” nel recente volume V. Kallis & K. Smith, Demystifying Scriabin, edito da Boydell & Brewer, UK (2022); “Analisi e interpretazione: per una pluralità di scenari” in A. Crea, M. Soveral, S. Zurletti (cur.), Analisi della performance. Un ponte tra teoria e interpretazione, Lim, 2021; “Layers of sense and counterpoint of paradigm. The problem if complexity in music”, in García Manzano, P. L. Gutiérrez, F. Martín Quintero, I. Sánchez López (eds), El análisis musical actual, Editorial Libargo, Granada (E), 2021.
Ha inoltre pubblicato Una rete di ascolti. Viaggio nell’universo musicale neo-riemanniano (Aracne 2020), un’indagine ad ampio raggio, per la prima volta in Italia, su questo nuovo approccio teorico/analitico. Altre sue pubblicazioni sono, Il moto e la quiete. Dinamica delle strutture musicali in età tonale (Aracne 2011) e Lezioni sulla Forma Sonata. Teoria e Analisi (UniversItalia 2015).
Ha preso parte come relatore a numerosi convegni internazionali tra cui: EuroMAC 2021 (Mosca), Análisis e Interpretación (Barcellona, 2020), Música Analítica (Porto 2019), HarMA Seminar Event (Bruxelles, 2018).
Ha svolto docenze Erasmus presso numerosi Conservatori o Istituzioni internazionali (Malaga, Valencia, Mannheim, Riga, Tallinn, Yasar University di Izmir).
Insegna Materie Analitiche al Conservatorio “G. Verdi” di Como ed è docente al Master di Analisi e Teoria Musicale presso l’Università della Calabria.

 

He studied composition (F. Donatoni) and musical analysis (M. De Natale). Since 2018 he has been Director of the International Journal of Musical Analysis and Theory (RATM). He has written numerous analytical articles for journals as Analisi (Ricordi), Spectrum (Curci), RATM (Lim), Quaderni dell’Istituto Liszt, De Musica (University of Milan).
His latest publications include “Temporal Perspectives in Scriabin’s Late Music” in the recent volume V. Kallis & K. Smith, Demystifying Scriabin, edited by Boydell & Brewer, UK (2022); “Analisi e interpretazione: per una pluralità di scenari” in A. Crea, M. Soveral, S. Zurletti (eds.), Analisi della performance. Un ponte tra teoria e interpretazione, Lim, 2021; “Layers of sense and counterpoint of paradigm. The problem if complexity in music”, in García Manzano, P. L. Gutiérrez, F. Martín Quintero, I. Sánchez López (eds), El análisis musical actual, Editorial Libargo, Granada (E), 2021.
He has also recently published Una rete di ascolti. Viaggio nell’universo musicale neo-Riemanniano (Aracne 2020), a wide-ranging investigation, for the first time in Italy, into this new theoretical/analytical approach. His other publications are Il moto e la quiete. Dinamica delle strutture musicali in età tonale (Aracne 2011) and Lezioni sulla Forma Sonata. Theory and Analysis (UniversItalia 2015).
He has taken part as a speaker in numerous international conferences, such as EuroMAC 2021 (Moscow), Análisis e Interpretación (Barcelona, 2020), Música Analítica (Porto 2019), HarMA Seminar Event (Bruxelles, 2018).
He has given Erasmus lectures at several Conservatories or international Institutions (Malaga, Valencia, Mannheim, Riga, Tallinn, Yasar University of Izmir).
He teaches Analytical Subjects at the Conservatorio “G. Verdi” of Como and in postgraduate courses at the University of Calabria.

Partner

Teatro Sociale di Como
Partner artistico istituzionale

Orchestra Sinfonica di Milano

Dipartimento di Musicologia e Beni culturali dell’Università degli Studi di Pavia
Sede di Cremona