Daniela ManusardiPIANOFORTE

pianista e compositrice milanese, inizia lo studio del pianoforte e della composizione presso il Conservatorio “G. Verdi” della sua città, conseguendo a pieni voti il diploma di pianoforte e di composizione. Nel 1994 inizia la carriera concertistica come solista, alla quale accosta in seguito un’intensa attività cameristica internazionale nell’ambito di festival e stagioni concertistiche nelle città di Venezia, Milano, Torino, Parma,  Bologna, Reggio Emilia, Valtidone Festival, Ascoli Piceno Festival, Grumo Festival edizioni 2012, 2013, 2016, il Festival internazionale di Cervo edizioni 2005 e 2007.

Nel 2002 si trasferisce in Germania e questa esperienza valorizza ulteriormente la sua formazione artistica e professionale. Studia presso la Staatliche Musikhochschule di Trossingen musica da camera (Artist Diploma), e si specializza in pianoforte solistico (Konzert-Examen). Arricchisce la sua formazione seguendo i consigli di due grandi pianisti e didatti: il celebre pianista russo e allievo di Neuhaus, Rudolf Kehrer e Karl-Heinz Kaemmerling.

Ottiene presto consensi e riconoscimenti in Italia e in Germania; vince diverse audizioni e primi posti in concorsi internazionali e, nel 2004, è l’unica artista italiana ad essere premiata con una borsa di studio dalla fondazione artistica Otmar Alt di Hamm-Westfalen, venendo definita “Klangvirtuosin” (virtuosa del suono) dal quotidiano Westfaelischen Anzeiger.

La sua poliedricità artistica la porta ad esibirsi in numerosi concerti in Germania, a Trossingen per la prestigiosa Konzerthaus, per le stagioni del Theather am Ring e del Franziskaner Konzerthaus di Villingen-Schwenningen, a Strasbourg, a Vienna, al Bechsteinzentrum di Duesseldorf, all’ inaugurazione della Stravinsky-Concert Hall di  Donaueschingen, allo Staatstheather di Baden-Baden, al festival di Messkirch, di Ravensburg, Hammelburg, e in seguito a Lugano per la Radio della Svizzera italiana, in Danimarca per il festival della cultura italiana di Copenhagen, in Bulgaria con l’orchestra filarmonica di Shumen, registrando dal vivo per la radio nazionale, in Romania per la Filarmonica di Neumarkt, in Tailandia per l’international Yamaha Festival di Bangkok e la Assumption University of  Music, a New York per il National Opera Center e  in Corea, a Seoul.

Dal 2003 è membro dell’internazionale “Baynov‐Piano‐Ensemble”, un Ensemble unico nel suo genere e specializzato nella ricerca ed esecuzione della letteratura classica e contemporanea per pianoforte da 6 a 32 mani.

Sue composizioni sono state eseguite al festival per il 150° anniversario della Steinway & Sons al festival Bechstein di Tuebingen, a Bergamo, Venezia, Milano, in Germania, Danimarca e in Russia.

E’ invitata regolarmente come membro di giuria in concorsi di musica internazionali. E’ stata coordinatrice del polo italiano della fondazione francese “The villa of Composers”. Dal 2013 è presidente dell’Associazione culturale “Corti armoniche”di Milano.  

Ha effettuato registrazioni radiotelevisive dal vivo e per  le case discografiche Lira Classic e Villa Nostradamus. E’ impegnata nella realizzazione di un progetto discografico con Limenmusic & Arts.

In ambito didattico ha avuto importanti esperienze sia all’estero che in Italia; ha insegnato pianoforte nelle Musikschulen  città di Singen e Ravensburg, tenuto corsi di perfezionamento presso le accademie bavaresi di Marktoberdorf e Hammelburg (fondata da Stockhausen) in Germania, a Bangkok in Tailandia e, attualmente, insegna  pianoforte principale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como.