In Eventi 2021-2022, Eventi passati

Masterclass

Introduzione al metodo Dalcroze

INTRODUZIONE AL METODO DALCROZE

La masterclass tenuta dal M. Claudia Mattiotto rappresenta un’occasione per scoprire il metodo Dalcroze e conoscerne le finalità, che sono l’acquisizione del linguaggio musicale attraverso il movimento e la coordinazione corporea.
Émile Jacques-Dalcroze (Vienna 1865 – Ginevra 1950) è stato un pedagogo e compositore svizzero. Nel 1910 ha fondato la propria scuola a Dresda, dove ha potuto sviluppare e divulgare il suo sistema didattico, la cui importanza risiede nello sviluppo dell’euritmica, un modo per insegnare e percepire l’arte dei suoni mediante il movimento.
La Ritmica di Dalcroze consente di avvicinarsi alla musica in modo creativo, globale ed effettivo. Essa sviluppa la consapevolezza del corpo, le capacità di coordinamento, la musicalità, le abilità di esecuzioni vocali, strumentali e corporee. Rappresenta quindi un allenamento musicale di tipo olistico, capace di integrare la mente e il corpo.
Nella masterclass si tratteranno i temi peculiari del metodo quali: tempo, misura, ritmo e il loro rapporto con lo spazio, il tempo, l’energia e la ricaduta sugli aspetti interpretativi. Saranno analizzati attraverso il movimento e la fisicità le differenze tra tempi semplici e composti ed altri temi inerenti alla comprensione del rapporto tra musica scritta ed interpretazione.

 

DATA e LUOGO

La Masterclass si svolgerà il 2 e il 30 aprile 2022 presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como dalle ore 9:00 alle 14:00

 

COSTI

  • Gratuito per gli studenti interni
  • Studenti esterni : effettivi 50 €

 

SCADENZA ISCRIZIONI

Entro e non oltre il 26 marzo

CLAUDIA MATTIOTTO

 

Dopo il diploma in Pianoforte presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, segue sotto la guida del M° Fausto Zadra un triennio specialistico sulla tecnica razionale di Vincenzo Scaramuzza presso l’”Ecole internationale de piano” di Parigi. Approfondisce il repertorio per duo pianistico col M° Alfons Kontarski presso il Mozarteum di Salisburgo.
Dal 1985 al 2008 si esibisce in tutto il mondo in duo pianistico con Guido Scano.
È co-fondatrice e responsabile pedagogica del C.I.R.M. – Centro Internazionale Ricerche Musicali di Torino.
Nel 1991 ottiene col massimo dei voti il Dalcroze Teaching Cerficate alla Manhattan School of Music di New York, continuando poi ad aggiornarsi sul tema presso il Longueres Institute di Barcellona, il Canterbury Dalcroze summer Institute, la Kaufmann Music School, la Juilliard School of  Performing Arts di New York e la Longy School of Music di Boston.
Dal 2021 è docente di Pratica della lettura vocale e pianistica per didattica presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como.
Ha composto numerose canzoni per l’infanzia.
É ideatrice del progetto “Musica Madre” riconosciuto dal M.I.U.R., volto a formare i docenti della scuola dell’obbligo in modo consapevole e sistematico, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria.
Ispirata dai principi dalcroziani, da molti anni si occupa della consapevolezza del linguaggio musicale unita alla creatività, da cui è nato il suo progetto Erasmus “Dalla creatività corporea all’improvvisazione strumentale”.

Partner

Teatro Sociale di Como
Partner artistico istituzionale

Orchestra Sinfonica di Milano

Dipartimento di Musicologia e Beni culturali dell’Università degli Studi di Pavia
Sede di Cremona