In Eventi passati

Laboratori

Laboratorio sui quartetti per archi di Beethoven

Il Conservatorio “G. Verdi” di Como promuove un nuovo progetto triennale a cura del Maestro Elena Ponzoni. Un work in progress mirato al laboratorio di luglio, “Beethoven raccontato attraverso i quartetti d’archi”. Il progetto si prefigge di disegnare un ritratto di Beethoven, raccontandone l’itinerario artistico attraverso i suoi quartetti per archi. Ambizione finale l’esecuzione di un’integrale della produzione quartettistica beethoveniana. Il percorso, di durata triennale, prevede per ogni annualità un mosaico di attività e di interventi, fra questi un laboratorio pratico nel quale verranno “lavorati” i singoli quartetti programmati, workshop e seminari, una masterclass e concerti finali. Per il primo anno sono state proposte una masterclass tenuta da Vanni Moretto e degli interventi, fra questi Pierangelo Gelmini e Elena Ponzoni, momenti fondamentali di avvicinamento, in preparazione allo studio diretto che si svolgerà nel laboratorio di luglio.

Prossimi appuntamenti del corso:

    • 19.07.2021 – Per una integrale dei quartetti per archi di Beethoven, il racconto di un’ avventura – Elena Ponzoni, presentazione in forma di conferenza del laboratorio interpretativo presso Villa Imbonati, Cavallasca – ore 17.00­-18.30
    • 22.07.2021 – Metafisica della musica strumentale: astrazione e sperimentalismo nelle partiture dei 17 quartetti per archi di Beethoven – Elena Ponzoni, lezione/conferenza Villa Imbonati, Cavallasca – ore 17:00-18:30
    • 23.07.2021 Concerto di chiusura del corso Villa Imbonati, Cavallasca – orario serale, da definire
    • 24.07.2021 Beethoven: i Quartetti per archi, I Villa Olmo, Salone d’onore – ore 18:00
    • 27.07.2021 Beethoven: i Quartetti per archi, II Villa Olmo, Salone d’onore – ore 18:00

Il progetto è aperto gratuitamente a tutti gli studenti interni iscritti al Conservatorio di Como, di
ogni dipartimento e corso. Per gli esterni sono previste diverse modalità di iscrizione, visionabili in questa pagina.

Si ricorda che gli auditori sono ammessi anche alle lezioni.