Candida FeliciSTORIA DELLA MUSICA

    Si è diplomata in pianoforte e in clavicembalo, laureandosi poi in storia della musica presso l’università la Sapienza di Roma. Ha proseguito gli studi musicologici a Friburgo (CH), dove ha conseguito il dottorato in musicologia nel 2003. Dal 2005 al 2007 ha usufruito di una borsa di ricerca post dottorato presso l’università di Bologna.
    Ha pubblicato monografie, edizioni critiche e numerosi articoli scientifici sulla musica strumentale a cavallo tra Cinque e Seicento; sul repertorio sonatistico settecentesco; sul secondo Novecento (Luciano Berio, Franco Donatoni, Jonathan Harvey); ha curato una nuova traduzione della Sociologia della musica di Max Weber (il Saggiatore, 2017). Ha coordinato una giornata di studi internazionale dedicata alla figura di Franco Donatoni, svoltasi presso la Casa della Musica di Parma nel 2013, curandone la pubblicazione degli atti (Franco Donatoni. Gravità senza peso, LIM, 2015).
    Si esibisce al pianoforte privilegiando il repertorio del XX e XXI secolo. Dal 2000 è membro del Dynamis Ensemble, con il quale ha inciso due compact disc per l’etichetta Stradivarius, dedicati alla musica di Jonathan Harvey e di Javier Torres Maldonado.
    Ha ottenuto l’abilitazione all’insegnamento universitario come professore di seconda fascia in Italia e come maître de conférence in Francia.