home » didattica » docenti » gianluca febo
gianluca febo

Gianluca Febo Nasce a Pescara e fin da tenera età intraprende gli studi musicali che lo appassionano a tal punto da iscriversi appena possibile presso il conservatorio di musica della propria città. Nel suo ciclo di studi approfondisce la conoscenza del violino, della direzione d'orchestra e corale. Nel 1987 li termina con eccellente risultato diplomandosi presso il Conservatorio "A.Casella" de L'Aquila.
Successivamente perfeziona lo stile interpretativo e le capacità tecniche con Roberto Michelucci (spalla e violino solista de I Musici) e Piero Farulli (violista del leggendario Quartetto Italiano), presso la scuola di musica di Fiesole, per ciò che concerne il repertorio violinistico e quartettistico. Diventa nell'occasione membro dell'Orchestra Giovanile Italiana negli anni 1988-89.
Trasferitosi in Svizzera, frequenta i corsi di violino del maestro Gunars Larsens ottenendo il diploma di concertista (Konzertreifediplom). Partecipa a stage di perfezionamento con Shlomo Mintz, Norbert Brainin, Franco Gulli e Rudolf Baumgartner. Invitato dal maestro Claudio Abbado ad intraprendere gli studi di direzione orchestrale, li conclude in un triennale di formazione presso l'Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Donato Renzetti. Si perfeziona successivamente con i maestri Alois Koch e Carlo Maria Giulini.

Collabora, in veste di violinista, con le seguenti orchestre: Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra da camera della Rai di Napoli, Orchestra Sinfonica della Rai di Roma, Orchestra del Teatro "G. Verdi" di Trieste, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, orchestra d'archi "I virtuosi di Montecarlo", Orchestra Sinfonica di Pesaro, Orchestra Internazionale d'Italia, Luzerner Sinfonieorchester, Berner Sinfonieorchester, Bieler Sinfonieorchester, Les Virtuoses de Strasbourg, Mainzer Kammerorchester, Orchestra della Svizzera Italiana.

Nel 1994 vince l'audizione a Lucerna, Svizzera, con l'orchestra d'archi Festival Strings Lucerne la cui collaborazione inizia immediatamente.
Attualmente ricopre, presso questa orchestra, il ruolo di spalla dei secondi violini.

In veste direttoriale intraprende nel febbraio 1999 la collaborazione con l'Orchesterverein Malters (Lucerna, Svizzera) in qualità di direttore musicale stabile; nel maggio 2000, invitato a Zurigo dall'Orchesterverein Horgen-Thalwil come direttore ospite, ne diviene successivamente responsabile musicale e direttore stabile.
Nel gennaio 2003 partecipa ad un workshop per giovani direttori d'orchestra tenuto dal maestro Alois Koch ed ha l'opportunità di lavorare con i Berliner Sinfoniker.

Nel maggio del 2004 instaura una collaborazione artistica con la fondazione per giovani cantanti lirici "Senzaltro", istituisce l'orchestra "Senzaltro Musica" di cui è responsabile artistico e direttore musicale. Con loro allestisce diverse serate operistiche, recital canori, rappresentazioni teatrali, tra le quali "Hansel e Gretel" di Humperdinck, che porterà anche in forma di concerto presso il Teatro dell'Opera di Olten e di Grenchen, entrambi nella Svizzera Tedesca. Nello stesso anno fonda l'Orchestra Giovanile di Lucerna, nata da una collaborazione tra la Scuola di Musica e la Musikhochschule della medesima città.
Nel mese di Marzo 2005 istituisce la fondazione musicale "Innovarte ensemble".

La sua carriera direttoriale lo vede collaborare con svariate orchestre sinfoniche e gruppi cameristici, con i quali predilige incoraggiare e divulgare le composizioni di giovani autori contemporanei di rilievo. quali: l'Orchestra Sinfonica dell'Accademia Musicale Pescarese, i Berliner Sinfoniker; l'orchestra 'Senzaltro Musica'; l'orchestra d'archi 'Innovarte Ensemble'; la RTE Concert Orchestra di Dublino; la Zuger Sinfonietta; The Taipei Symphony Orchestra; Les Virtuoses de Strasbourg; i Festival Strings Lucerne; la Mainz Kammerorchester, ecc.

Nel maggio 2007 ha diretto l'Opera "Così fan tutte" di W.A. Mozart presso il Teatro dell'Opera di Dublino. In questi anni di attività, violinistica e direttoriale, è stato ospite di sale concertistiche come il Concertgebouw di Amsterdam, l'Usher Hall di Edimburgo, il Santory Hall di Tokyo, la Musikvereinsaal di Vienna, la sala del Teatro di Johannesburg, l'Opera di Francoforte, la Salle de la Pleyel di Parigi, la sala dei concerti di Osaka, la Tonhalle di Zurigo, il Kunsthaus di Lucerna dove è periodicamente presente all'interno del Lucerne Festival.

È docente di Violino presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como e suona con un violino di Nicola Gagliano del 1737.



english



deutsch




elenco docenti del conservatorio di Como