home » didattica » docenti » alberto batisti
alberto batisti

ALBERTO BATISTI è nato a Prato nel 1961, ha studiato Lettere e Storia della Musica all'Università di Firenze e si è diplomato in Pianoforte.

Nel 1986 diviene critico musicale di «Paese sera» e, dal 1988 al ‘97, de «La Repubblica». Ha insegnato Storia della musica alla Scuola di Musica di Fiesole e al Conservatorio di Potenza e attualmente è titolare della medesima cattedra presso il conservatorio di Como.

È stato inoltre docente al dipartimento Arti-Musica-Spettacolo dell'Università di Firenze e, dopo aver diretto la Scuola di musica di Sesto Fiorentino e la programmazione musicale del Teatro Metastasio di Prato, ha assunto fin dalla fondazione la direzione artistica della Camerata Strumentale «Città di Prato» e dal 1997 al 2009 quella del Teatro Verdi di Pisa. Nel 2002 viene incaricato dalla Regione Toscana di fondare e dirigere una emittente radiofonica di sola musica classica e di informazione culturale, «Rete Toscana Classica», premiata nel 2007 col prestigioso Premio Abbiati dell'Associazione nazionale dei critici musicali. Dal maggio 2005 è pure direttore artistico degli Amici della Musica di Perugia e dal 2008 anche della Sagra Musicale Umbra, uno dei più antichi festival italiani.

Ha curato per la casa editrice «Le Lettere» la traduzione de "La Musica nel Rinascimento" di Gustave Reese, e per Einaudi un'opera inedita di Massimo Mila, "Brahms e Wagner".

È autore di importanti voci del "Dizionario dell'opera lirica" edito da Baldini e Castoldi. Attivissimo come conferenziere, in Italia e all'estero.

elenco docenti del conservatorio di Como